giovedì 31 luglio 2014

Citazioni più o meno note

"Ciò da cui l’espansione europea ha preso avvio non ha nulla a che vedere con la nascita di una qualche religione o con l’ascesa del capitalismo, ma ha moltissimo a che fare col pepe


tratto da: "Seeds of Change, Five Plants That Transformed Mankind" di Henry Hobhouse
 
"Il ruolo cruciale esercitato dalla noce moscata all’inizio della storia del colonialismo è ben difficile da riconciliare col barattolo polveroso che la maggioranza degli americani tira fuori dalla scansia alla fine dell’anno per guarnire l’Eggnog”.

 
 tratto da: "Soldiers and Spice" di John Seabrook
 
Quello che era un ingrediente essenziale dei banchetti medievali diviene oggi un pizzico di polvere su una mela alla cannella della Dunkin’ Donuts”.

 
tratto da: "The Poetics of Spice" di Timothy Morton
 
Fino a qualche tempo fa, le spezie, ci apparivano come curiosi ed anche un po’ bizzarri aromi delle cucine esotiche. Oggi abbiamo compreso che un loro corretto utilizzo può essere una valida alternativa soprattutto a tavola e in medicina. E, nonostante gli antichi miti e le leggende intorno ad esse si siano ormai quasi completamente dissipati, ci continuano ad affascinare senza uguali, ci suggestionano e ci fanno sognare, lasciandoci infine preda di oniriche e romantiche nostalgie… vecchi vascelli che vagabondano per mari tropicali, antri ombrosi di bazar orientali, carovane che lentamente incedono per il deserto arabico, aromi sensuali di misteriosi harem, profumati e policromi banchetti alla corte Moghul, etc... etc... etc

 
di Amici delle SPEZIE

Nessun commento:

Posta un commento