venerdì 2 ottobre 2015

Gnocchi di patate dolci con burro alla cannella e salvia

 

"Ed ella ancora dormì un dolce sonno fra l'azzurre sue palpebre,
fra i bianchi lini, lisci e di lavanda fragranti,
mentr'egli dal suo nascondiglio portò fuori un mucchio
di mele e cotogne e zucca e susine candite
con gelatine più gustose che il cremoso latte rappreso,
e limpidi sciroppi tinti con cannella,
manna e datteri, su navi trasportati
da Fez, e tutte le drogate cose squisite che si trovano
da la serica Samarcanda fino al cedrifero Libano."
(John Keats, La Vigilia di S. Agnese)
 
"Ridi, ridi che la mamma ha fatto gli gnocchi!"
Quante volte avremo sentito questo detto popolare, specialmente da piccoli quando qualsiasi cosa ci faceva ridere anche senza motivo. Eppure, quando ci sono gli gnocchi in tavola, non so a voi, ma a me compare sempre istintivamente un gran sorriso... sarà perché sono uno dei cibi di conforto per eccellenza, oppure perché la loro morbidezza ti ricorda l'infanzia, sta di fatto che non sono solo veloci da preparare ma anche così gustosi che uno tiro l'altro!

Gli gnocchi alla cannella sono tipici della tradizione culinaria vicentina e, sebbene la ricetta originale preveda l'utilizzo della ricotta anziché delle patate ed aggiunga anche l'uvetta oltre alla cannella, ci siamo voluti comunque far ispirare per dare un tocco insolito al classico burro-e-salvia.


Ingredienti per 2 persone:

- 1 patata dolce grande
- 1 patata a pasta gialla grande
- 1 tazza di farina più altra per il piano di lavoro
- sale
- pepe nero
- 1 cucchiaino di cannella
- 2 noci di burro
- un mazzetto di foglie di salvia

Preparazione
Lessate le patate e passatele finché sono ancora calde.
Mettetele in una ciotola insieme ad un pizzico di cannella, sale e una macinata di pepe poi aggiungete gradualmente la farina.
Impastate velocemente e continuate ad aggiungete la farina fino a che avrete un impasto molto morbido ma non appiccicoso. Rovesciate sul piano di lavoro infarinato e formate dei cilindri con l'impasto. Tagliuate gli gnocchi con un coltello infarinato e se volete rigarli passateli semplicemente sui rebbi di una forchetta. Mettete gli gnocchi pronti su un canovaccio infarinato in modo che non aderiscano l'uno all'altro.
Fate bollire l'acqua in una pentola e appena raggiunge il bollore abbassate la fiamma. Versate delicatamente gli gnocchi e scolateli non appena vengono a galla. Nel frattempo scaldate a fuoco lento il burro in una padella, aggiungete la cannella e la salvia e fate scurire leggermente. Appena gli gnocchi sono pronti, versateli direttamente nella padella e saltate velocemente per amalgamare tutto.
Se volete potete aggiungere del parmigiano grattato ma secondo noi sono già buonissimi così!


Nessun commento:

Posta un commento