martedì 14 luglio 2015

Tortillas con chili vegetariano

 

"Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che pagate la decima della menta, dell'aneto e del cumino, e trasgredite le prescrizioni più gravi della legge: la giustizia, la misericordia e la fedeltà"
(Vangelo di Matteo 23,23)
 
Paradossalmente con il caldo di queste giornate si tenderebbe a pensare a piatti freddi, se non addirittura crudi magari accompagnati da una bella birra gelata.
E invece a noi cosa è venuto in mente di preparare? Un chili ultrapiccante dal sapore di Mexico!

Penserete che abbiamo voluto far onore alla credenza che mangiare peperoncino quando fa caldo sia d'aiuto, dal momento che fa sudare e quindi abbassa la temperatura corporea (motivo per cui non a caso le cucine più piccanti sono proprio quelle dei luoghi più caldi del pianeta), ma in realtà avevamo solo tanta voglia di chili, un piatto che facciamo spesso e che soddisfa l'appetito senza dare i problemi di lunga digestione della versione con la carne.

La presenza del cumino rimanda subito al sapore tipico di molti piatti del Sud America, non solo del Messico, quindi quale occasione migliore dell'estate tentatrice per sognare ad occhi aperti (e pancia piena!!!) un viaggio oltreoceano?

 
Ingredienti per 4 persone:

Per il chili:
- 400 gr. di pomodori maturi da sugo
- 250 gr. di fagioli messicani neri oppure di fagioli rossi già cotti
- 1 spicchio d'aglio
- 1 cipolla bianca di medie dimensioni
- 1 peperone giallo
- 1 peperone rosso
- 1 peperone verde
- 2 peperonicini verdi dolci
- 4 peperoncini piccanti o piccantissimi, a seconda del vostro gusto
- olio evo
- 1 cucchiaino di cumino tostato e macinato
- 1/2 cucchiaino di paprika
- pepe nero
- sale

Per la salsa di accompagnamento:
- 1 vasetto di  yogurt bianco intero
- 1 cucchiaio di succo di limone
- una manciata di foglie di coriandolo fresco oppure di prezzemolo
- 1 cucchiaino di cumino
- un pizzico di sale
- un pizzico di pepe nero

Preparazione
Per servire vi occorrerà anche una confezione di tortillas di frumento, di mais, oppure anche semplicemente delle piadine morbide.
Iniziate tagliando le cipolle, i pomodori e i peperoni a pezzetti non troppo piccoli.
Tagliate invece finemente l'aglio e peperoncini.
In una pentola piuttosto alta, mettete l’olio e fate prima dorare aglio e peperoncini, poi unite il resto della verdura precedentemente tagliata.
Fate soffriggere ed evaporare l’acqua delle verdure a fiamma molto vivace.
Aggiungete circa mezzo litro di acqua calda, salate, pepate e unite il cumino.
Quando avrà raggiunto il bollore, unite i fagioli, abbassate la fiamma e fate andare per circa 40 minuti, fino a che il chili non avrà raggiunto la consistenza di una minestra abbastanza densa. Assaggiate per dosare il sale e, se vi piace più piccante, aggiungete del peperoncino in polvere ed eventualmente altro cumino.
Mentre il chili finisce di cuocere preparate la salsa.
In un mixer o frullatore, riunite tutti gli ingredienti e mescolate per amalgamare bene.
Al momento di servire, riempite le tortillas con il chili e guarnite con la salsa.
Se volete arricchire il piatto, potete aggiungere alla tortilla dei pomodori e dell'avocado a cubetti per rinfrescare.

Non ci rimane che auguravi buon appetito, o meglio...
"buen provecho!!!"


Nessun commento:

Posta un commento